Sale Operatorie di Chirurgia Ambulatoriale e Day Surgery

La Sanità Pubblica ha incrementato il processo di esternalizzazione degli Interventi Chirurgici, in particolare di quelli a Bassa e Media Complessità; questo modello avrà un importante Trend di Crescita nei prossimi anni.

Questi interventi possono essere effettuati nelle Case di Cura ed in alcuni casi in Strutture Private, dotate di Comparti di Day Surgery e di Chirurgia Ambulatoriale.

Le Specialità Chirurgiche che si possono effettuare in questi comparti sono molteplici: Chirurgia Generale, Dermatologia, Otorinolaringoiatria, Oculistica, Ginecologia, Ortopedia, Urologia, Pediatria, Chirurgia Plastica ed Endoscopia, sono solo un elenco non esaustivo.

Per questo motivo numerose Strutture di tipo Poliambulatoriale, Centri di Diagnostica per Immagini, Dentisti, Chirurghi Estetici stanno investendo o pensano di investire per realizzare il loro Comparto di Day Surgery o di Chirurgia Ambulatoriale, in cui effettueranno piccoli interventi chirurgici con forma di pagamento direttamente dal cliente Privato o dalla sua Assicurazione.

Si tratta di un’attività, in forte sviluppo in questo momento, che può rappresentare un importante Business, che deve però essere praticato all’interno di Strutture Idonee, che consentano di generare ricavi, riducendo al minimo i rischi.

Per la Sicurezza dei Pazienti e degli Operatori quest’attività, quindi, va esercitata all’interno di Strutture idonee, che significa: Comparti Operatori moderni, all’avanguardia in quanto a soluzioni Tecniche, Architettoniche, Impiantistiche e Tecnologiche, dotati di tutti i locali di servizio necessari, che consentano di approcciare questo Mercato con il Massimo livello di Sicurezza e di Performances.

Requisiti Normativi: Per esercitare Attività Chirurgica di Day Surgery o di Chirurgia Ambulatoriale è obbligatorio ottenere una specifica autorizzazione, dimostrando di avere tutti i requisiti Strutturali, Tecnologici e Organizzativi necessari, che sono prescritti dal Decreto Bindi del 1997 o da successivi e specifici Requisiti Regionali.

Purtroppo questi Requisiti Normativi non sono sempre esaustivi e completi, in grado di chiarire e approfondire in modo esaustivo tutte le moderne esigenze sia Normative che Chirurgico Sanitarie.

Di conseguenza, l’indeterminatezza del Quadro Normativo può generare situazioni di difficoltà a capire cosa si deve realmente fare.

Può diventare difficile orientarsi fra possibili semplificazioni o banalizzazioni fatte da Fornitori o Tecnici non esperti di queste tematiche complesse, od eventuali richieste “particolari” fatte da Tecnici degli Enti preposti al controllo e all‘Autorizzazione.

Un adeguato Know How, permette di fare scelte consapevoli, che significa posizionarsi in modo mirato sul proprio mercato, avere una visione chiara e obiettiva di rischi e responsabilità, cercare di trasformare i costi di realizzazione in Investimento.

Per la progettazione della sala operatoria affidati alla consulenza di Studio Divento.

Open chat